Implantologia Zigomatica

I vantaggi dell’implantologia zigomatica

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

Se perdiamo i nostri denti naturali, la nostra mente ovviamente si rivolge agli impianti dentali e alle protesi. Ma ci sono casi in cui queste soluzioni sembrerebbero impossibili, perché non c’è niente su cui ancorarle. Ciononostante, la speranza di riavere il proprio sorriso esiste ancora.

 

 

Che cos’è un impianto zigomatico?

I casi cui si accennava sopra sono quelli in cui, letteralmente, non c’è più l’osso della mascella. A causa di un incidente, di una malattia grave o dell’età, quella parte in cui erano fissate le radici dei nostri denti dell’arcata superiore è venuta a mancare. La soluzione può essere un trapianto osseo. Si tratta di prelevare tessuto osseo da qualche altra parte del nostro scheletro, e innestarlo lì. Se tutto va bene, l’osso si salderà e rinforzerà fino a quando, dopo alcuni mesi, sarà possibile cominciare a pensare di impiantarvi una protesi fissa. Quindi si devono fare due operazioni, e nel frattempo portare pazienza e stare senza denti. Inoltre, non è detto che l’osso effettivamente si adatti, e lo si scoprirà, appunto, solo dopo mesi.

Oppure, si può fare ricorso all’implantologia zigomatica. In parole povere, si tratta di installare delle viti in titanio, e visto che l’osso della mascella si è reso indisponibile, si va a cercare il suo vicino, quello dello zigomo. Queste viti, lunghe fino a 5 centimetri, serviranno da supporto per l’impianto o la protesi dentale. Le viti possono essere più di una, a seconda di quanto materiale osseo devono rimpiazzare.

 

I vantaggi dell’implantologia zigomatica

I vantaggi di questo tipo di impianto sono presto detti. In primo luogo, non occorre aspettare mesi e mesi prima di aver di nuovo i denti; questi impianti in titanio infatti possono supportare una protesi, sia pure provvisoria, pochi giorni dopo l’intervento. Inoltre, non occorrono due operazioni chirurgiche ma una sola. Per di più, le probabilità di insuccesso sono molto più ridotte che con un innesto osseo. Infine, l’aspetto estetico probabilmente risulterà migliore perché la struttura dell’impianto è più facilmente adattabile.
In conclusione, se manca l’osso della mascella, l’implantologia zigomatica è la migliore speranza di riavere un sorriso bello e solido.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi