Gomma da Masticare

In tanti si chiedono: Gomma da Masticare, si o no? 

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

La risposta che ti danno gli specialisti del settore è in genere negativa, ma ci sono delle eccezioni che vanno prese in considerazione. Innanzitutto saprai che in commercio esistono le gomme con e senza zucchero. Queste ultime in particolare vengono vendute per aiutare chi mangia fuori casa a tenere puliti i denti, almeno sommariamente, anche in assenza di spazzolino e dentifricio. Infatti masticando una gomma senza zucchero si va a stimolare la produzione di saliva, sostanza molto utile poiché in grado di combattere gli effetti delle secrezioni acide, derivanti dai batteri che proliferano nella bocca, e inoltre porta via eventuali residui di cibo che rimangono tra i denti dopo i pasti.

 

 

Xilitolo e Sorbitolo, a cosa servono?

Ti sarai chiesto almeno una volta cosa siano le sostanze che spesso vengono nominate anche durante le pubblicità delle gomme senza zucchero o stampate in bella vista sui pacchetti. Sorbitolo e Xilitolo, che possono essere presenti anche contemporaneamente, vengono impiegati come dolcificanti nelle gomme da masticare e in altre tipologie di cibi, in cui sono assenti appunto gli zuccheri comuni. Queste molecole possiedono inoltre un’azione anti-batterica, in particolare lo Xilitolo, poiché non vengono digerite facilmente dai microrganismi presenti all’interno del cavo orale, promuovendo un maggiore afflusso della saliva. Quest’ultima, oltre a migliorare l’alito,  protegge tutti gli elementi dell’apparato masticatorio e porta il pH a livelli ottimali, contribuendo a preservare la salute generale della bocca.

 

 

I consigli degli esperti: Gomma da Masticare, si o no?

I dentisti comunque ti consigliano sempre di ricorrere alle gomme da masticare solamente in condizioni di emergenza e di portare sempre, possibilmente, un tubetto di dentifricio e uno spazzolino all’interno dello zaino o della borsa. Così facendo vai a scongiurare anche eventuali problematiche dovute alla masticazione che, in particolare dal punto di vista meccanico, potrebbero insorgere a livello delle giunture o per ciò che riguarda la stabilità dei denti. Fai particolare attenzione inoltre a dolori e fitte avvertite all’articolazione temporo-mandibolare e ricorda che il continuo masticare potrebbe portare al rilascio di mercurio dalle otturazioni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi